Archive for January, 2016

h1

Da Carol a Macbeth e Assolo. Ecco i film del fine settimana dall’8 … – Corriere della Sera

January 9, 2016

Amore (proibito) viscontiano per la divina Cate BlanchettCarol di Todd Haynes: film lussureggiante, ammaliante, raffinato, dove Cate Blanchett si muove, fuma, osserva, bacia, beve cocktail, si pettina, s’incipria, si profuma, scrolla le onde del visone platinato, allaccia il foulard e guida esattamente come una signora upper class a New York, ‘52.

Cate Blanchett, 46 anni, è la sofisticata protagonista di «Carol» che, negli anni 50, si separa dal marito perché in realtà ama le donne Cate Blanchett, 46 anni, è la sofisticata protagonista di «Carol» che, negli anni 50, si separa dal marito perché in realtà ama le donne

Lo stile fortissimo dolcissimo dell’autore non si esaurisce nelle viscontiane qualità formali, nel profumo d’epoca e nell’immenso duetto di recitazione di Blanchett (nella trinità delle regine con Streep e Moore) e Rooney Mara (sembra Audrey Hepburn ma in Quelle due), diventa la sostanza affettiva: cogito ergo amo.

Elegantissima accusa da borghese a borghese impossibile da rispedire al mittente, in un racconto che si riavvolge nei tempi e dilata l’innamoramento e amore offrendolo con attaccato il cartellino di un doloroso prezzo.

vai

Advertisements
h1

Star Wars VII: il Vaticano lo boccia perché non è abbastanza cattivo – Movieplayer.it

January 6, 2016

Il problema è dunque la caratterizzazione del nuovo villain Kylo Ren e, con lui, dell’Imperatore Snooke: “Qui invece si vuole andare oltre, si vuole strafare nella cupezza, e il risultato è pessimo.

Il quotidiano confronta la regia di quest’ultimo capitolo con quelli precedenti guardando con nostalgia al passato: “L’unico merito del film firmato da è quello di dimostrare, per contrasto, quanto invece fosse elegante, equilibrata, ma soprattutto appropriata la regia dei capitoli precedenti, compresi e , affidati praticamente a meri prestanome”.

Non un reboot di classe, però, come può essere il Batman di Nolan, ma un aggiornamento piegato alle mode del momento e a un pubblico più avvezzo allo schermo del computer che a quello delle sale cinematografiche”.

Con curiosità e impegno inesauribili, ci dedichiamo da anni all’esplorazione del mondo del cinema e delle serie TV: spazio all’informazione, alle recensioni, all’approfondimento e all’analisi, ma anche e soprattutto al divertimento e alla passione.

vai